Pietrotrabucchi.it

RESILIENZA

Che cosa è la resilienza

Parlo di una delle più interessanti capacità umane, la resilienza. Senza di questa, che consente di non indietreggiare di fronte alle difficoltà, di non perdere la speranza, la nostra specie non sarebbe sopravvissuta.

Continua ...

I MIEI LIBRI

I miei libri

I miei libri: alcuni hanno avuto successo, entrando nella Top Ten italiana della saggistica; oppure presentati in programmi televisivi come "Che tempo che fa”. Basta per considerarmi uno scrittore? Suvvia, siamo seri.

Continua ...

CORSI E STAGES

Corsi e stages

Come si allena la resilienza? Come si diventa più motivati? Come si lavora sulle connessioni tra mente e corpo? Come gestire meglio lo stress? Vi presento i miei corsi e gli stages che ho pensato e progettato per voi.

Continua ...

PER LE AZIENDE

Formazione per le aziende

Formazione aziendale sui temi della resilienza, motivazione e gestione dello stress. Un investimento in un epoca non solo di crisi, ma di incertezza globale. Ma anche Teambuilding, speech motivazionali.

Continua ...




CORSI E STAGE


5 - 6 MARZO 2022 
in Valle d'Aosta





BOOKCITY MILANO - Domenica 21 Novembre ore 17 - via San Barnaba 48




Ø  Nelle montagne afgane, sotto il fuoco nemico, un membro delle Forze Speciali ci dimostra che l’auto-controllo può essere allenato sino a limiti impensabili.

 

Ø  Una spedizione scientifica attraversa la Groenlandia sci ai piedi, per documentare l’impatto devastante che l’incertezza ha sul nostro stress; ma anche che possiamo imparare a gestirla.

 

Ø  La prima donna della Storia a raggiungere il Polo Sud in solitaria ci insegna che il futuro appartiene a chi ha imparato a sviluppare un pensiero indipendente dal gregge.

 

Ø  Una campionessa paralimpica e un recordman ci mostrano che accettare i propri limiti e ridimensionare l’ego sono la strada maestra per riappacificarsi con il mondo.

 

 

Sono alcune delle storie sensazionali di questo libro che sostiene una scomoda verità: il mondo sta radicalmente cambiando. In continuo cambiamento, incerto, instabile richiede nuove capacità mentali per essere affrontato. Oggi siamo sempre più deboli psicologicamente. Possiamo però invertire la rotta. Basandosi sulla ricerca neuroscientifica più recente e sull’analisi di casi reali Pietro Trabucchi descrive le quattro capacità mentali chiave per il futuro e le metodologie per svilupparle.


 

IL MONDO DEL FUTURO RICHIEDE CAPACITÀ MENTALI NUOVE:
QUALI SONO E COME ALLENARLE

 

Viviamo in un mondo ipercomplesso, caratterizzato da sempre maggiore incertezza e da un continuo mutamento. In questo contesto la pandemia è semplicemente l’ultimo atto della crisi innescata dal cambiamento globale. Crisi che riguarda le nostre certezze, le nostre abitudini e i nostri modelli mentali. Da qui non torneremo indietro; al contrario, dovremo imparare a convivere con questo mondo instabile, acquisendo nuove competenze psicologiche e cambiando il nostro mindset.

Pietro Trabucchi,psicologo che da decenni si occupa di resilienza, motivazione e gestione dello stress e che lavora con atleti che si preparano a sfide straordinarie, focalizza in questo suo nuovo libro alcune delle capacità mentali che saranno fondamentali per il futuro.

 

Imparare a tollerare l’incertezza crescente, rimanendo focalizzati e motivati.

Saper pensare in modo autonomo e critico distinguendo il reale dall'irrealtà, il mondo delle «fake news» da quello delle informazioni vere.

• Saper governare le nostre parti impulsive e iperemotive che la società attuale invece stimola continuamente.

• Percepire con chiarezza i propri limiti, accettandoli come punto di partenza e non come vincolo schiacciante.


Con l’esempio di alcuni «superatleti», di militari appartenenti alle forze speciali, di alpinisti ed esploratori di punta, e appoggiandosi a una solidissima letteratura scientifica, Trabucchi spiega in che modo queste qualità si possano e si debbano apprendere, sviluppare e allenare.

E, con il contributo di Federico Fubini, giornalista e editorialista di economia, si interroga sui motivi che rendono la società italiana per certi versi meno propensa di altre a favorire un cambiamento di mentalità e su come riuscire a superare le resistenze attraverso un lavoro individuale e collettivo.

 



         

      E' USCITO IL NUOVO LIBRO
  
  


kkk